fbpx
Autore

Redazione RdL

Ricerca

La carriera di un calciatore è fatta di momenti. L’esordio, il primo gol, il primo assist, il primo giallo, magari doppio, il primo trofeo sollevato. Non tutti destinati a divenire realtà, ma ciascuno oggetto della fantasia, dell’immaginazione. Nello spettro delle possibilità ognuno di essi assume forma, seppur di conseguenza poi questa non implichi consistenza. Tra tutti questi ve n’è uno che tuttavia fatica ad accedere alle stanze della nostra mente, il momento del ritiro. “L’inizio include già, nascosta, la fine“, eppure concepire il finale rimane il momento più complicato per ogni trama, ancor di più qualora questo giunga in maniera inaspettatamente anticipata, più infausta di quanto avremmo potuto credere, o sperare. Chissà se El Kun Aguero, che ieri ha detto ufficialmente addio al calcio, e a cui questo articolo vuole rendere omaggio, abbia mai immaginato che la parola fine sulla sua carriera potesse essere scritta in questo modo.

Come ogni anno il campionato di Serie B si presenta ai blocchi di partenza con una serie di incognite e punti bui in cui è difficile tracciare possibili previsioni, puntualmente smentite, se non completamente ribaltate, al termine della stagione. Nonostante ciò, abbiamo provato a fare un po’ di ordine e chiarezza, suddividendo le squadre in base ai loro (possibili) obiettivi stagionali.

È ai nastri di partenza una nuova stagione per il calcio femminile. Ricomincia il campionato di Serie A e lo fa con un gran carico di aspettative e novità. Tra tutte, la nuova guida tecnica della Juventus, con l’addio di Rita Guarino e l’arrivo sulla panchina bianconera di Joe Montemurro. Tra la lotta al titolo, la corsa salvezza, cruciale in vista del lancio del nuovo format per la prossima stagione, e le possibili outsiders, proviamo a tracciare una presentazione del campionato di Serie A femminile che ci aspetta.

É la lega a cui il resto del mondo guarda come esempio, quella con il maggior impatto economico e dunque, con i calciatori migliori. É probabilmente il campionato con il maggior fascino, lo è sicuramente a livello storico. É quello che mette d’accordo un po’ tutti, perchè del resto resisterne al richiamo è praticamente impossibile. É questo e tanto altro. Signori e signore, è la Premier League, ed è finalmente tornata.

Top