Categoria

AMARCORD

Categoria

Il 7 maggio 1999, Marco Materazzi si trova a Liverpool, sulla sponda dipinta di blu del fiume Mersey. Ha la numero 15 dell’Everton, che non ha indossato nelle ultime tre gare di campionato: non lo convocano, forse sarà per la sua attitudine a farsi sbattere fuori prima del 90′. Il giorno dopo i Toffies ne rifilano 6 al West Ham, ma Marco non è della partita. Chissà se quel giorno ha visto la première dell’ultima pellicola dei fratelli Wachowski: di questo Matrix ne sentirà parlare spesso..

Ci sono giocatori che con tanto lavoro e dedizione, riescono a raggiungere obiettivi importanti, come ad esempio nel caso di Cristiano Ronaldo, che da oramai anni, si allena ogni giorno, senza mai saltare un allenamento. Ce ne sono poi altri, con più talento del normale, e che posso letteralmente fare ciò che vogliono, passando da un eccesso all’altro. Il simbolo di tale categoria è ovviamente Paul Gascoigne, che ha da poco compiuto 52 anni. Tutti segnati da una vita di eccessi.

GOOOL! TEMPESTA PERFETTA NESTA! TEMPESTA PERFETTA NESTA!”

Urla di gioia il telecronista tifoso milanista Carlo Pellegatti al gol di Alessandro Nesta nella finale di Coppa Intercontinentale contro il Boca Juniors di Palacio terminata poi 4-2 per i rossoneri. Ma perché Tempesta Perfetta? Ripercorriamo un po’ di doverosa e sana storia …

Un momento della carriera portato nel cuore? Ci sono vari momenti. Direi due in particolare. Il primo è la notte prima dell’esordio con l’Inter: ho dormito poco perché vedevo San Siro così lontano che pensare di poterlo vivere da protagonista era come un sogno. Il secondo è la notte prima della finale di Champions League: il traguardo che aspettavamo da tantissimo tempo e che finalmente è arrivato con un successo indimenticabile.