Vi hanno fatto gioire, vi hanno regalato forti emozioni, in alcuni casi vi hanno portato alla vittoria al Fantacalcio. Non è stato semplice scegliere i migliori perché sono tanti i giocatori i quali si sono contraddistinti in questa stagione ma, dopo un’intesa e dolorosa scrematura, siamo riusciti nella grande impresa. Questa Top 11 può piacere oppure far storcere il naso ad alcuni fantallenatori che avrebbero preferito vedere altri elementi: in campo, come dicono gli allenatori, ci possono andare solo 11 giocatori ed è stata veramente dura tagliare un paio di calciatori che avrebbero meritato di entrare ma non ce l’hanno fatta per un pelo. Ecco a voi la Top 11 Fantacalcio Stagione 2018-19.

Legenda

FM = FantaMedia secondo i Voti Fantacalcio della Gazzetta

FMS = FantaMedia secondo il Voto Statistico di FantaMaster

PORTIERE

CRAGNO (FM 5.25 FMS 4.88): il Cagliari ha trovato un tesoro in Cragno e anche i fantallenatori hanno toccato il cielo con un dito acquistando un estremo difensore con i fiocchi a prezzo contenuto. La stagione del portiere dei sardi è da incorniciare: tante le prestazioni sopra la sufficienza e alcune dove ha meritato addirittura il 7,5 per via di interventi miracolosi che hanno salvato il Cagliari in gare complicate e delicate in chiave salvezza.

 

DIFENSORI

MANCINI (FM 6.71 FMS 6.59 GOL 5 ASSIST 1): l’Atalanta è una squadra dalle mille risorse, Mancini è una di queste. Partito come riserva di Masiello o Toloi, è diventato un titolare nel giro di un paio di mesi con prove da difensore navigato, nonostante Gasperini spesso si sia “divertito” ad alternarlo con altri difensori stravolgendo le probabili formazioni dell’Atalanta rendendole spesso un rebus per i fantallenatori. Al fantacalcio, in molti si sono innamorati del centrale orobico per i tanti bonus, 5 gol e 2 assist sono tanta roba per l’ennesima scommessa vinta dal club bergamasco.

KOULIBALY (FM 6.40 FMS 6.26 GOL 2 ASSIST 1): il colosso senegalese del Napoli, il muro dalle pelle color ebano che è stato un incubo degli attaccanti anche quest’anno. E’ senza ombra di dubbio una certezza, un elemento insostituibile per qualunque squadra al fantacalcio. Si è concesso anche il lusso di realizzare una doppietta, un evento più unico che raro per un difensore centrale. Chapeau!

 

IZZO (FM 6.64 FMS 6.45 GOL 4 ASSIST 1): il brutto anatroccolo è diventato cigno sotto la gestione di Mazzarri. L’allenatore granata è riuscito ad estrapolare il meglio del centrale (e all’occorrenza anche terzino) ex Genoa tanto da renderlo uno dei migliori del campionato per media voto e rendimento. Grazie a questo eccellente campionato, Izzo ha conquistato meritatamente la maglia della Nazionale, un giusto premio per un ragazzo di talento che ne ha passate tante nella vita.

CENTROCAMPISTI

ILICIC (FM 7.58 FMS 7.44 GOL 12 ASSIST 6): semplicemente una delizia. Il trequartista sloveno dell’Atalanta ha letteralmente scioccato (in positivo, ovviamente) i palati fini con giocate sublimi e reti difficili da dimenticare. Con Gasperini, si è trasformato in un eccellente assistman oltre ad essere un buon finalizzatore. Le sue triplette hanno mandato in estasi i fantallenatori i quali non si aspettavano un ruolino di marcia del genere dopo un complicato inizio di stagione per via di alcuni acciacchi fisici e problemi di salute.


ZIELINSKI (FM 6.58 FMS 6.86 GOL 6 ASSIST 2)
: da comprimario a titolarissimo. Con Sarri, partiva quasi sempre dalla panchina penalizzando il suo processo di crescita. Ancelotti sa come valorizzare e gestire questi talenti e lo ha gettato subito nella mischia ottenendo risultati straordinari. Il centrocampista polacco ha mostrato di essere pronto a trascinare il Napoli e al fantacalcio non ha deluso le aspettative timbrando il cartellino con buona regolarità.

 

DE PAUL (FM 6.68 FMS 6.74 GOL 9 ASSIST 7): se l’Udinese ha raggiunto la salvezza, seppur con un pò di fatica non prevista a inizio stagione, il merito va tutto a De Paul. Quando la giornata era storta, ci pensava il numero 10 argentino a raddrizzarla con un assist oppure con un gol dei suoi. In molti casi, è stato colui che ha tolto le castagne dal fuoco, che ha tratto in salvo i friulani nelle situazioni di grave pericolo. Cambiano gli allenatori ma il suo apporto non è mai mancato. La discontinuità non fa più parte del suo vocabolario.


LAZZARI (FM 6.61 FMS 6.45 ASSIST 8)
: il motorino instancabile della fascia destra spallina. Un’ala portentosa capace di crossare palloni che sono cioccolatini da scartare per i fortunati attaccanti della Spal. Si tratta del classico giocatore dal rendimento costante, raramente ti lascia delle brutte sorprese e il suo voto sopra la sufficienza è una certezza assoluta. Era nei nostri consigli per il fantacalcio di inizio stagione e dobbiamo riconoscere di averci visto giusto.

ATTACCANTI

DUVAN ZAPATA (FM 8.42 FMS 8.26 GOL 23 ASSIST 7): a Bergamo ha trovato l’ambiente ideale dove esprimere tutto il suo potenziale. Non è stato semplice per l’attaccante colombiano integrarsi agli schemi di Gasperini ma, alla fine, è arrivata l’esplosione ed è stata fragorosa. Una macchina da guerra che ha schiacciato come sottilette qualunque difensore che ha provato a contrastarlo. Possiamo ampiamente dire che è stata la sua miglior stagione da quando è in Italia e questo è solo l’inizio…


QUAGLIARELLA (FM 8.82 FMS 8.35 GOL 26 ASSIST 7)
: gallina vecchia fa buon brodo. A 36 anni suonati, la vena realizzativa di Quagliarella non accenna ad arrestarsi anzi aumenta a dismisura. Chi si aspettava un calo dell’attaccante blucerchiato, e magari ha pensato bene di scambiarlo a Gennaio/Febbraio, ha preso un bel granchio. Ha ancora voglia di stupire e lo ha dimostrato in questa meravigliosa stagione deliziando tifosi e fantallenatori bravi a dare ancora fiducia al vecchietto terribile della Samp. Il titolo di capocannoniere della Serie A è il giusto premio per una stagione giocata a questi livelli. Gli auguriamo di cuore di giocarsi le sue chance per la Nazionale. Dopotutto, i sogni possono anche avverarsi, come Fabio ha saputo dimostrare in questa stagione sbalorditiva.

CRISTIANO RONALDO (FM 8.79 FMS 8.39 GOL 21 ASSIST 7): CR7 ha semplicemente fatto il suo dovere, ciò che ci si attendeva da un Campione come lui, confermando (come se ce ne fosse bisogno) di essere tra i migliori giocatori al Mondo. E’ mancato il sigillo europeo ma il suo primo campionato in Italia è stato eccellente. E’ riuscito a destreggiarsi con disinvoltura contro le arcigne e chiuse difese della Serie A che hanno mostrato, spesso e volentieri, i tacchetti pur di fermarlo. Nonostante le marcature asfissianti, i gol e gli assist non sono mancati e ha contribuito sensibilmente alla conquista dell’ottavo scudetto consecutivo della Juventus, sia in campo che nello spogliatoio. Indimenticabile poi la rimonta contro l’Atletico Madrid.

 

Leggi anche la nostra FLOP 11 di questa stagione.

Articolo realizzato dagli amici di Fantamaster.

—————————————————
PER NON PERDERE NESSUNA NOSTRA
INIZIATIVA O ARTICOLO
CLICCA QUI E UNISCITI
AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!
—————————————————
GIOCA CON NOI A:
INDOVINA IL GOL
TITOLARE O RISERVA? (da merc)
—————————————————

Autore

Lascia un commento

Top