Tag

Fiorentina

Ricerca

Ieri, sabato 24 agosto, è finita l’agonia di milioni di italiani: è tornata la nostra tanto amata Serie A, offrendoci, subito dopo l’esordio al Tardini della Juventus contro il Parma, un match “di cartello”, ovvero quello tra Fiorentina e Napoli.

Non stavo più nella pelle, avrò studiato il calendario a memoria almeno cinque o sei volte, e alle 18:30, la mia posizione era lì, sul divano, ad aspettare il primo di una lunga serie di calci a quel pallone (brutto, davvero brutto quest’anno) che ci accompagnerà per altri nove lunghissimi mesi. Poi però quello che non doveva più accadere, è accaduto di nuovo. Rovinando tutto, irrimediabilmente.

Quante volte vi è capitato sentir dire “ma che modi strani che hanno questi musulmani”? Certo, pregare cinque volte al giorno o digiunare per buona parte delle giornate nell’arco di un mese sono abitudini neanche lontanamente vicine alla cultura dei popoli occidentali. Capita di vedere islamici nelle ore più calde del giorno prendere un tappetino, rivolgersi verso la Kaʿba (il luogo sacro dell’islam) e pregare. Pregano, pregano e pregano, ovunque: nei parchi, nei cantieri, in centro città, ad Anfield. Sì, un musulmano prega anche ad Anfield.

Top