MINUTO DI RECUPERO

Serie A, quanti punti servono per essere matematicamente salvi

Un gioco per tre, poi aumentato a cinque e portato fino a nove squadre. La botola, comunque, si aprirà soltanto per tre club. Ogni anno il campionato non perdona: a fine stagione non si faranno sconti, al massimo conti. E ogni volta, la soglia per la salvezza matematica cambia.

Si concludesse quest’oggi il campionato, a retrocedere sarebbero Spal, Brescia e Lecce. Troppo incostanti le stagioni di queste tre società per meritare posizioni più alte. Davanti a loro, però, dieci giornate le separano dal verdetto finale.

L’ultima in classifica, la Spal (a pari merito con il Brescia), ha 18 punti; la terzultima, il Lecce, ne ha 25. Vincendo tutte le restanti gare, i salentini arriverebbero a totalizzare 55 punti (+30). Tanti, per prendere quella cifra come la soglia minima per la salvezza. Ad oggi però la matematica riporta questi conti. E persino la Roma, quinta con 48 punti, al giorno d’oggi non sarebbe salva. Per questo motivo, guai ad abbassare la guardia (al massimo soltanto la soglia per la salvezza).

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ALTRI
MINUTI DI RECUPERO

LEGGI ANCHE: Migliori film, serie TV, documentari e libri sul calcio

Autore

Classe 2000. Capisce da piccolo di aver più cuore che tecnica: smette con il calcio giocato e passa a teorizzarlo. Oltre a pensare di riempire la pancia, cerca di colmare l’anima vivendo di sport e valori morali, che non gli danno da mangiare ma lo fanno arrivare a posto con sé stesso ai pasti

Lascia un commento

Pin It Top