MINUTO DI RECUPERO

Cosa può insegnare la quarantena al calcio e ai suoi tifosi?

Tra proteste e proposte, mischiando Governo (con le sue promesse) e Lega di Serie A (con le sue premesse), ognuno prova a giocare la partita contro il Covid nel migliore dei modi: tagliando con piacere gli stipendi o ridimensionando con forza i salari.Si è parlato tanto di lotta al razzismo, e per non prendere nessuna diffida il Virus ha deciso di non fare distinzioni colpendo tutti, poveri e ricchi.

Sono tante le domande che il tempo in abbondanza sta dando la possibilità di elaborare. Una su tutte: che calcio aspettarci alla ripresa?

In chiave economica sarà sicuramente ridimensionato: nel mercato, tra i mercanti (i procuratori) e sulla merce (i giocatori).

Ma in chiave umana? L’augurio è che finalmente si riesca a distinguere il gioco da ciò che gioco non è. Parliamo a tutti, giocatori e tifosi.

#IoRestoACasa

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ALTRI
MINUTI DI RECUPERO

LEGGI ANCHE: Migliori film, serie TV, documentari e libri sul calcio

Autore

Classe 2000. Capisce da piccolo di aver più cuore che tecnica: smette con il calcio giocato e passa a teorizzarlo. Oltre a pensare di riempire la pancia, cerca di colmare l’anima vivendo di sport e valori morali, che non gli danno da mangiare ma lo fanno arrivare a posto con sé stesso ai pasti

Lascia un commento

Pin It Top