Juventus-Inter è la sfida fra due donne. La prima è una signora attempata, gobba per di più, ma di un fascino fuori dal comune. La seconda è una femmina passionale, meno pragmatica, più volubile e anche un po’ pazza. L’oggetto della contesa? L’Italia.

Coppi e Bartali, Fellini e Visconti, Federer e Nadal, Usa e Urss, Apple e Microsoft, Beatles e Rolling Stones. E nel calcio? Juventus e Inter. Sì perché quella fra bianconeri e nerazzurri non può essere considerata una partita come le altre. Ad affrontarsi ci sono due squadre la cui rivalità va al di là dei tre punti in palio. È un antagonismo che dura da oltre 50 anni e per il quale Gianni Brera ha sentito il bisogno di inventare una definizione ancora molto attuale, quella di Derby d’Italia.

Il resto del nostro articolo lo trovate su https://www.chefaticalavitadabomber.it/juventus-inter/

Autore

Aspirante medico, nuotatore e fratello premuroso. Ama parlare attraverso le immagini e immaginare attraverso le parole. Il bianco e il nero, seppur colori a lui a cuore, rappresentano solo gli estremi della scala di grigi con cui concepisce e racconta lo sport e la vita.

Lascia un commento