Giovanni Pablo Simeone Baldini.
Nome completo di quello che aveva tutte le carte in regola per essere un predestinato.

Un cognome che non lascia scampo a dubbi. Un soprannome, Cholito, che ricalca le orme di un padre presente ma mai ingombrante. Almeno non troppo.

Un ruolo, il suo, attaccante, che ha come fine ultimo quello di mandare la palla in rete senza troppi fronzoli. Eppure Giovanni in questa stagione ha trovato non poche difficoltà a confermarsi dopo le due annate di rodaggio in Serie A.

La nostra sorpresa della settimana porta il suo nome per tante ragioni, la prima su tutte è che più che una sorpresa, alla sua rete in molti hanno gridato al miracolo.

Giovanni Simeone Fiorentina - Riserva di Lusso

Un giocatore che ha bisogno di continuità di rendimento e che nelle ultime uscite è sembrato in crescita, complice l’arrivo di quel Luis Muriel di cui abbiamo già parlato, che ha aperto nuovi spazi e svariate possibilità in una zona del campo in cui la forza fisica e l’intelligenza tattica del Cholito possono finalmente esaltarsi.

Un solo gol come fulmine a ciel sereno però non basta a trovare finalmente la propria strada.

Giovanni nel finale di stagione è chiamato a dimostrare una volta per tutte qual è il suo reale valore. A chiarire finalmente se il gol è il suo migliore amico, o un’amante dolce in un pomeriggio invernale. Che scalda il cuore per qualche attimo prima di lasciarti nuovamente solo.

Noi crediamo in te, Cholito.

Sorpresa della settimana - Riserva di Lusso

Autore

Cresciuto a suon di pizza, calcio e fogli sparsi sulla scrivania. Amo in egual misura il rumore delle dita che battono sulla tastiera e il turno infrasettimanale, il boato allo stadio dopo un gol e il tè a casa durante gli anticipi delle 18.

Lascia un commento

Top