Per favore disattiva Ad Block per continuare a navigare su questo sito.

Lo ammettiamo: con l’articolo “Conte è un allenatore di calcio?” l’abbiamo buttata in caciara, è vero. Ma titolo provocatorio a parte, il nostro pensiero non si sposta di un millimetro: Conte ha più limiti che pregi.

“Se a cinquant’anni la pensi come a venti, allora vuol dire che hai buttato via trent’anni”, diceva qualcuno. Sostituiamo “anni” con “minuti di gioco” ed esce la parafrasi dell’allenatore nerazzurro: se al 50’ la pensi come al 20’, allora vuol dire che hai buttato via mezz’ora di gioco. Questo, chiediamo a Conte: perché non varia anche quando cambiare diventa un obbligo?

Al contrario, Sarri ha avuto il coraggio di cambiare, di studiare l’avversario e di modificare la formazione di conseguenza. Cuadrado era dall’8 febbraio (dalla sconfitta con l’Hellas) che non giocava terzino, così come Dybala era sempre da quella fatal Verona che non partiva dalla panchina. Un mese dopo, Juve-Inter: il colombiano basso a destra, l’argentino in panchina e come punta titolare Higuain, e il risultato lo conosciamo tutti…

Per l’Inter non dev’esserci disperazione dopo questo risultato. Le uniche sconfitte (3) del campionato sono arrivate contro le prime due del torneo, Lazio (1) e Juventus (2). La classifica d’altronde parla chiaro: bianconeri, biancocelesti e neroazzurri. In tempi di dirigenti e direttori (e qualcuno direbbe pure distruttori) che provano ad azzerare il merito sportivo (“E’ giusto che l’Atalanta sia in Champions?”, ricordando la colpa e non il colpevole), diventa bello rivedere una classifica dove è in testa chi merita.

Ps: sottolineiamo la scelta di Sarri di lasciare in panchina Pjanic: il coraggio di cambiare, mister.

Autore

Classe 2000. Capisce da piccolo di aver più cuore che tecnica: smette con il calcio giocato e passa a teorizzarlo. Oltre a pensare di riempire la pancia, cerca di colmare l’anima vivendo di sport e valori morali, che non gli danno da mangiare ma lo fanno arrivare a posto con sé stesso ai pasti

Lascia un commento

Top