Categoria

CALCIO ITALIANO

Categoria

Il giglio: cresce su piante con un’altezza compresa tra gli 80 centimetri ed i 2 metri, ha foglie più o meno strette, sei petali e, soprattutto, è il simbolo storico di una città tutta cultura, cibo e calcio. In linea con il fiore che la rappresenta, la Viola ha cercato di portarsi a casa sei colpi di mercato, riuscendoci alla perfezione: analizziamo insieme le mosse della Fiorentina, che dal primo febbraio ha diversi volti nuovi in spogliatoio.

Sabato 25 gennaio 2020. Sono le ore 18:00, e allo stadio Luigi Ferraris di Genova, si sta giocando una partita delicata per entrambe le squadre scese in campo: il Genoa di Davide Nicola per allontanare lo spettro sempre più reale di una retrocessione in Serie B, mentre la Fiorentina di Iachini per provare a dare un senso a una stagione che rischia di finire, ancora una volta nell’anonimato. La partita terminerà con un pareggio a reti inviolate, ma a far notizia, più che il risultato della gara, è stato un calcio di rigore sbagliato.

Quanto può essere strana e cinica l’esistenza umana? Non ne abbiamo certezza finchè non lo proviamo sulla nostra pelle, ma talvolta l’esperienza altrui può darci un grosso indizio. Capita, a volte, di dover assencondare il volere del più acerrimo dei nemici per poter realizzare il proprio sogno; capita, a volte, che quel sogno non basti. Ce lo racconta la storia di Arpad Weisz, un Juden, uno di quelli che avrebbe rinunciato alla sua più grande passione per conoscere il suo destino; e invece, tutto è terminato in un gelido 31 gennaio. O forse era tutto finito quasi quattro mesi prima, nello stesso posto, in un altrettanto glaciale 7 ottobre.

Top